oltrelavetta

vie d'arrampicata

Andrich, Cimon della Pala

 

 

CIMON DELLA PALA  M.3184 – PARETE SUD/OVEST

 

DATA RIPETIZIONE: 6-8-2007
VIA ANDRICH: “Andrich”o “Bellunesi ” (A.Andrich-F. Bianchet-M.Varale sett. 1934)
DIFFICOLTA’: VI+
SVILUPPO: 700 m.
TEMPO DI SALITA: 6,30 h.
CORDATA: Filippo Nardi–B. Prati / B.Lupezza-G.Gogna
MATERIALE: nuts, friends, cordini e alcuni chiodi per sicurezza.
COMMENTO: un’altra via che merita , decisamente, migliori allori! Le Dolomiti ne sono piene! Molto logica e diretta, offre sempre un arrampicata elegante, entusiasmante ed estetica. A parte i primi 5 tiri, in comune con la “Leuchs”, offre difficoltà costanti tra il V ed il V+. Solo i due tiri chiave, presentano tratti piuttosto impegnativi, con punti di VI e VI+. Vi sono alcuni chiodi, ma occorre comunque saper ben dominare il VI alpinistico. Ambiente aereo e molto affascinante. Grandioso il panorama al termine della salita!

AVVICINAMENTO:

DISCESA: giunti presso la forcelletta dove termina la via, portarsi sul versante opposto e risalire verso dx (faccia a valle), per un sistema di rampe e gradoni, in direzione della vetta del Cimon che si raggiunge abbastanza velocemente. Per la  via normale (ometti e tracce) si scende verso il bivacco Fiamme Gialle e per l’eterna ferrata Bolver-Lugli si raggiungono le rocce basali. Con sentiero segnato si torna poi (direzione P.so Rolle) a malga Fosse. Ritorno molto lugo e da non sottovalutare, specialmente in caso di nebbia (cosa non così rara da queste parti..!). In totale circa 3,30 h.

 

Written by admin

July 14th, 2011 at 9:08 pm

Posted in

Leave a Reply