oltrelavetta

vie d'arrampicata

Leoni in gabbia, M.Casale – Primo Pilastro

                                                                   

                                                                          M. CASALE - PRIMO PILASTRO 

Leoni in gabbia

DATA RIPETIZIONE: 27/4/2019

NOME VIA: “Leoni in gabbia” (G. Canale, A. Mazzotti, F. Cavallaro, 2017)

DIFFICOLTA’: VIII (VII obbl.)

SVILUPPO: 400 m. circa

MATERIALE:Una serie di friends dallo 0,3 al 4 Camelot, qualche stopper, chiodi (3-4), martello e cordini in kevlar

TEMPO DI SALITA: 7,15 h.

CORDATA: Filippo Nardi – Walter Piva

COMMENTO: Stupenda salita alpinistica integrale (solo chiodi normali, anche alle soste), sempre molto sostenuta e continua, su roccia da discreta a buona, che con linea logica e diretta vince la sezione di parete rossastra a dx della via del Missile. Indispensabile un buon numero di friends per proteggere i numerosi tratti in fessura, quasi tutti sprotetti. Consigliabili anche 2-3 chiodi per sicurezza. Nella parte alta, alcune partenze dalle soste sono poco proteggibili e decisamente delicate. I primi salitori hanno disegnato un capolavoro che meriterebbe proprio un premio!

AVVICINAMENTO: Come per la classica via del Missile. Una ventina di metri sotto all’attacco di questa, si trova una placca grigia con targhetta in legno (tre leoni scolpiti, dietro alle sbarre). Qui inizia la via. Circa 0,45 h.

DISCESA: La stessa che si percorre rientrando dalla via del Missile. Circa 1,20 h.

Written by beppe

April 28th, 2019 at 4:57 pm

Posted in