oltrelavetta

vie d'arrampicata

Via La Lavagna, Piz Ciavzes

 

                                           PIZ  CIAVAZES  M. 2836  -  PARETE  SUD

  DATA DI SALITA: 11/8/2015

  NOME VIA: “La Lavagna” (H. Grill-F.Kluckner-K.Oppermann,2015)

  DIFFICOLTA’: VI+/A0 (in libera 7A)

  SVILUPPO: 270 m.

  MATERIALE: Una serie di nuts e friends. Portare anche martello ed alcuni chiodi. Noi usati due (uno lasciato in posto)

  TEMPO DI SALITA:

  CORDATA: Filippo Nardi-Silvia Piardi

  COMMENTO: Bellissima realizzazione della Premiata Banda Grill, su di una parete celebre e frequentata, ma che fino ad oggi nessuno aveva preso in considerazione! La via è molto completa (fessure, placche, brevi traversi) e supera con grande intuito la zona a dx della Via dei ferrovieri (Loss), con un’ uscita “bastone”che ricorda moltissimo le placche del Sass dla Crusc. Il tiro finale è, senza dubbio, il più difficile tra quelli delle vie in montagna aperte da Grill e dal sottoscritto ripetute. Roccia buona nella prima parte e super in quella alta. Da ripetere assolutamente!

  AVVICINAMENTO: Dal P.so Sella, per la via normale della Seconda torre del Sella ci si porta all’inizio della Cengia dei camosci. La via attacca subito dopo la Via dei Ferrovieri (Loss), presso un ‘evidente lama gialla (cordino in clessidra). Circa 0,50 h

  DISCESA: Si traversa verso sx (labili tracce) per circa un centinaio di metri sino a reperire, sul ciglio della parete la prima delle calate in doppia, utilizzate anche per il rientro dalla via Vinatzer. Con tre doppie e la via normale seguita in salita, si rienta al P.so Sella. Circa 1.30 h.

Written by filippo

October 16th, 2015 at 9:08 pm

Posted in