oltrelavetta

vie d'arrampicata

Rossi -Tomasi, Torre del Campidel

 

TORRE  DEL  CAMPIDEL  M. 2553 – PARETE  NORD

DATA RIPETIZIONE: 21-7-1996
NOME VIA: “Rossi – Tomasi” (B.Rossi-A.Tomasi, estate 1945)
DIFFICOLTA’: VI
SVILUPPO: 330 m.
TEMPO DI SALITA: 5 h
CORDATA: Filippo Nardi – Silvio Valzelli
MATERIALE: Nuts, friends e cordini. Utili  per sicurezza 3-4 chiodi
COMMENTO: Via molto interessante che meriterebbe d’essere più apprezzata e ripetuta, in virtù della bella linea e della buona roccia (a parte brevi tratti). Segue il sistema di diedri, camini e fessure che incide la parete Nord in modo evidente. Chiodatura piuttosto ridotta, ma tutta la via è proteggibile a nuts e friends. Da evitare con bagnato, in quanto le fessure nere sarebbero alquanto ostiche e pericolose.
 AVVICINAMENTO: dal P.so Gardena, per sentiero ci si porta, con lungo traversone verso sx, sotto alla parete nord. L’attacco è posto all’inizio del sistema di camini e fessure sopracitati. Circa 0,30 h.
 DISCESA: Poco a sx dell’ometto di vetta si trova la prima doppia. Con 3 doppie (10-20 e 25m) si raggiunge l’intaglio a SO della torre. Da qui si scende verso S-E (Val Setùs) per uno stretto canale con diversi salti (neve ad inizio stagione), in parte arrampicando ed poi con due doppie (15m-10m). Dalla Val Setùs, per sentiero si ritorna al p.so Gardena. Circa 2 h.

 

Written by admin

July 15th, 2011 at 1:53 pm

Posted in

Leave a Reply