oltrelavetta

vie d'arrampicata

Diedro Zeni, Piz Ciavazes

 

PIZ CIAVAZES M.2836 – PARETE SUD

Data ripetizione: 7-7-2001
Via: “Diedro Zeni” (D.Zeni-L.Trottner, 1960)
Difficoltà: VI / A0
Sviluppo: 200 m.
Tempo di salita: 3.30 h
Cordata: Beppe Prati- Beppe Lupezza , Filippo Nardi –Silvio Valzelli
Materiale: nuts, friends , chiodi per evenienza.
Commento: nel panorama delle vie iperfrequentate del Ciavazes, questa conserva ancora le caratteristiche originali: roccia non unta, poco frequentata e chiodatura alpinistica. Seppur breve, in giornate incerte, merita la ripetizione. Sempre con occhio vigile: roccia a tratti friabile, chiodatura non sempre affidabile ed impegno atletico non banale. Da riscoprire!
Avvicinamento: Dal P.sso Sella seguire un poco il sentiero per la Prima Torre, poi abbandonarlo e, per per pendii erbosi, entrare in parete. Seguendo delle cengette erbose si giunge all’attacco. (0,30 h.)
Discesa: Come per tutte le vie della prima parte del Piz Ciavazes: si segue la Cengia dei Camosci, verso il P.sso Sella, sino al suo termine. Poi per roccette e pendii erbosi si ritorna al valico. Circa 0,30 h.

 

Written by admin

July 15th, 2011 at 1:52 pm

Posted in

Leave a Reply