oltrelavetta

vie d'arrampicata

La Tostata del Bostel, Sojo Bostel

 

 

                                             SOJO  BOSTEL  – PARETE  SUD

 

DATA RIPETIZIONE: 8/3/2015

NOME VIA: “La tostata del Bostel” (T. Balasso – E. Xodo, 25/11/2014)

DIFFICOLTA’: VI/A0 (in libera passi sino al 7a)

SVILUPPO: 250 m. circa

MATERIALE: Portare alcuni friends camelot medio piccoli, oltre ad alcuni cordini e fettucce.

TEMPO RIPETIZIONE: 4 h.

CORDATA: Filippo Nardi-Silvia Piardi

COMMENTO: Via bella ed estetica che con buon intuito evita i tratti più repulsivi della parete, con brevi traversi ed aggiramenti. L’ambiente è piuttosto tranquillo ed appartato e la parete molto verticale ed aerea. Roccia buona e  molto ben ripulita dagli apritori; a tratti sporca di lichene nella parte centrale. La chiodatura è abbondante e davvero ben curata: chiodi artigianali, cordoni in clessidra e alcuni spit sui passi più ostici. Merita una visita!

AVVICINAMENTO: Da Arsiero prendere la strada per Trento, abbondonandola in prossimità dell’abitato di Pedescala. Da qui si sale per la strada che conduce ad Asiago, salendo verso Castelletto di Rotzo. Parcheggiare l’auto circa 400 m. dopo il sesto tornante (sono numerati), in prossimità di un piccolo spiazzo a lato, sulla sx. Ritornare indietro per circa 200 m. e, presso un tombino incemento (ometto), risalire il bosco (tracce e ometti vari) sino alla base della parete. Si attacca dieci metri sopra l’unica pianta di tasso presente, presso una placca grigia con edere alla sua dx. Circa 0,15 h.

DISCESA: Ino doppia lungo la via. Dall’ultima sosta, con tre calate attrezzate (soste 10-7-5) si arriva alla base. Attenzione all’ultima calata: in parte nel vuoto e di 60 m esatti!

Written by filippo

March 28th, 2015 at 9:44 pm

Posted in