oltrelavetta

vie d'arrampicata

Via Moulin Rouge, Roda di Vael

 


Moulin rouge 

 

                                    

                                                 RODA  DI  VAEL  M. 2806 – PARETE  OVEST

 

DATA RIPETIZIONE: 4/8/2019

NOME VIA: ”Moulin Rouge” (C. Heinz-O.Celva, 2002)

DIFFICOLTA’: XI- (VIII- obbl.)

SVILUPPO:

TEMPO DI SALITA: 

MATERIALE: In via solo chiodi normali e qualche sporadico cordino in clessidra. Le soste, seppur quasi sempre scomode (potrebbe tornare utile una staffa per stare un po’ più comodi..) sono ottime, tutte con tre/quattro chiodi. Portare una serie di friends sino al 3 BD, alcuni nuts e una piccola scelta di chiodi.

CORDATA: Filippo Nardi-Jacopo Biserni

COMMENTO: Superlativa salita alpinistica, lungo una parete costantemente verticale e, per più tratti, strapiombante, dove le difficoltà continue ed elevate, oltre ad un’ incessante esposizione, obbligano l’accesso solo a cordate molto ben preparate, sia sotto il profilo atletico che mentale. La soddisfazione che se ne ricava, una volta usciti in vetta, è veramente grandissima! Nel salire, tiro dopo tiro, si tocca con mano con quanta maestria i primi salitori abbiano saputo intuire la linea più opportuna e come siano stati in grado di chiodarla magistralmente. Tutta con chiodi tradizionali, soste comprese. Purtroppo spesso scomode e appese su di un vuoto impressionante! La roccia, nonostante un certo numero di ripetizioni, è poco più che discreta, solo a tratti davvero buona, con lunghezze ,dove tirate certe tacche, necessita di un bel respiro profondo ed un bell’atto di fede! Senza ombra di dubbio una delle perle più preziose dell’intero arco dolomitico.

AVVICINAMENTO:

DISCESA:

Written by filippo

November 17th, 2019 at 6:13 pm

Posted in