oltrelavetta

vie d'arrampicata

Magico Est, Catinaccio

 

                                                          CATINACCIO  M. 2981     PARETE  EST

Magico Est1

Magico Est2

 

DATA RIPETIZIONE: 23-9-2012

NOME VIA:   “Magico  Est”  (M.Furlani-M.Bozzetta,  luglio 1995)

DIFFICOLTA’: VI

SVILUPPO: 600 m. circa

TEMPO DI SALITA: 6 h.

MATERIALE: Utili friends e nuts vari + alcuni chiodi assortiti.

CORDATA: Filippo Nardi-Silvia Piardi

COMMENTO: Bella salita diretta, lungo la verticale parete dell’Anticima. Si tratta di una via abbastanza varia, mai troppo sostenuta, ma con parecchi passaggi interessanti, su roccia ottima. I tratti con roccia da verificare sono davvero pochissimi. Lungo i tiri, nella parte bassa, si trovano alcuni spit; generalmente la via è protetta a chiodi, dove occorrono. Per il resto ci si protegge senza problemi con una serie di friends. Soste tutte attrezzate.

AVVICINAMENTO: Dalla conca di Gardeccia ci dirige verso il Rif. Vaiolet lungo il sentiero prncipale, poi lo si abbandona e per prati ci si porta sotto alla parete principale del Catinaccio. Si traversa lungamente in direzione della parete dell’Anticima, verso il punto dove le rocce sprofondano più in basso. Presso un diedrino nero si attacca ( visibile uno spit a circa cinque metri da terra). Circa 1 h.

DISCESA: Per sfasciumi raggiungere in breve l’anticima, poi proseguire lungo la cresta ( a tratti un poco esposta) sino a parvenire sulla vetta principale del Catinaccio. Per evidenti tracce scendere la cresta principale ( una doppia, per evitare una ripida paretina) e pervenire all’ intaglio dal quale, con tre doppie attrezzate, si raggiungono le ghiaie del versante nord, poco sopra il rif. Santner. Per sentiero segnalato, lungo la Gola delle Torri, si ritorna alla conca di Gardeccia. Circa 2.30 h.

                                                                                 

 

 

Written by filippo

November 3rd, 2012 at 9:30 pm

Posted in