oltrelavetta

vie d'arrampicata

Diedro Quinz, Pianoro dei Tocci

PIANORO  DEI  TOCCI  M. 2675 -  PARETE  EST

 

DATA DI SALITA: Agosto 1996

NOME VIA: Diedro Quinz (V. Quinz-A.Vecellio, 1951)

DIFFICOLTA’: VI

SVILUPPO: 180 m.

MATERIALE: Alcuni friends di misura medio-grande. Cordini per le clessidre

TEMPO DI SALITA: 2,20 h.

COMMENTO: Bella vietta, di contenuto sviluppo, su ottima roccia, fatta di corsa tanti anni fa, sotto la minaccia di un temporale imminente che, puntualmente, si è scaricato lungo il nostro rientro dalla vetta!. Merita di esser percorsa, come ripiego, in caso di tempo incerto, sia per l’estetica linearità del diedro in cui si arrampica che per la bellezza dell’ambiente circostante.

AVVICINAMENTO: Dal rif. Fonda Savio per sentiero segnato in direzione della f.lla del Nevaio. Da qui qui è facile individuare l’evidente diedro est e per ghiaie si arriva all’attacco. Circa 0,20 h.

DISCESA: Dall’ometto di vetta dirigersi verso nord, seguendo la cresta e raggiungere una forcella. Continuare verso ovest (tracce e ometti) per una ventina di metri e poi, imboccare un canalino sul versante est, seguendolo per circa quindici metri. Poi verso sx seguire una rampa per altrettanti metri, trovando facilmente gli ancoraggi di calata. Con tre doppie brevi (20,20, 15)  ed una cengetta si perviene ai ghiaioni di base. Circa 0,40 h.

Written by beppe

July 26th, 2011 at 8:29 pm

Posted in