oltrelavetta

vie d'arrampicata

Aste – Navasa, Crozzon di Brenta

Aste-Navasa,Crozzon

 

 

CROZZON DI BRENTA M.3155   PARETE NORD-NORD/EST

DATA RIPETIZIONE: 23-8-2003
NOME DELLA VIA: ”Aste-Navasa” (A.Aste-M.Navasa, 1958)
DIFFICOLTA’: VI / A1
SVILUPPO: 700 m. circa
TEMPO DI SALITA: 8,15 h

MATERIALE: Una serie di nuts, una di friends ed alcuni chidi assortiti. Utili codini in kevlar.

CORDATA: Filippo Nardi – Beppe Lupezza
 
Commento: Via di grande soddisfazione, lungo un diedrone assolutamente logico e di difficoltà continue. Personalmente l’ho trovata di notevole impegno e bellezza, anche se, invece, cordate di mia conoscenza dissentono in quanto al secondo aspetto. La roccia, nel diedro, è più che buona, mentre richiede un po’ di cautela nella parte inferiore (detrito e zone friabili). Chiodatura buona sul duro; occorre arrangiarsi su difficoltà più basse (IV/V). Una classica d’impegno da non mancare!
Avvicinamento: Dal rif. Brentei si segue il sentiero che conduce verso lo spigolo Nord, ma raggiunti i pendii ghiaiosi basali, lo si abbandona puntando verso il cono di neve che maggiormente si innalza verso le rocce iniziali. Si sale per circa 100 mt (III/IV) poi, raggiunta una zona di terrazze si traversa salendo verso dx. si oltrepassa l’attacco del Pilastro dei Francesi e , giunti sotto la verticale del diedrone dove sale la via, si attacca ( 1,30 h.)
Discesa: Lungo lo spigolo Nord con 4 doppie da 50 mt si raggiunge la cengia mediana che va seguita a sx (faccia a valle) per un centinaio di mt. Si scende per tracce ed ometti lungo i pendii ghiaiosi (in parte i diagonale verso dx ), sino all’ultimo salto roccioso che si supera con 3 doppie ( 2 da 25 ed 1 da 50 mt). Con il sentiero Martinazzi si ritorna al rif. Brentei ( in tutto 3 h. circa)

Written by admin

July 14th, 2011 at 8:49 pm

Posted in

Leave a Reply